Geometrie e lirismi
intorno al 1930

21 ottobre - 3 dicembre 2016

MILANO

 
L'Arte in una stanza

Futurballa
1913-1918

22 aprile - 1 giugno 2016

La Fondazione Pasquinelli

La Fondazione Pasquinelli nasce nel 2011 per onorare la memoria di Francesco Pasquinelli, imprenditore milanese con una forte passione per la cultura, una profonda conoscenza della musica e dell’arte, di cui fu attento collezionista.

La Fondazione continua questo suo cammino, ampliandone l’aspetto sociale – al quale Francesco Pasquinelli fu particolarmente sensibile – e promovendo attività di formazione e di educazione rivolte soprattutto ai giovani e agli anziani.

In campo musicale, la Fondazione ospita, negli spazi appena ristrutturati di Corso Magenta, il presidio lombardo del Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili in Italia, fortemente voluto dal Maestro Abbado: in quest’ambito nel 2013 è stata fondata la Pasquinelli Young Orchestra per bambini dagli 8 ai 12 anni.

Anche il ciclo di mostre L’arte in una stanza risponde al desiderio, non solo divulgativo, di raggiungere un pubblico giovane nel quale stimolare interesse e curiosità anche attraverso iniziative formative.

Completano le attività della Fondazione interventi in campo sociale volti soprattutto ai giovani, sia per una riflessione e educazione al rispetto delle regole e della legalità, sia per l’incoraggiamento e sostegno degli studenti più meritevoli.

La Fondazione Pasquinelli e la Collezione Antognini

L’amore dell’arte può esprimersi in tanti modi.

Seguendo il puro piacere di vedere, Francesco Pasquinelli e Pina Antognini hanno raccolto un prezioso insieme di quadri che racconta tante possibili storie della pittura del Novecento, da Boccioni a Kandinsky, da Klee a Picasso.

In sintonia con la vocazione della Fondazione Pasquinelli a un godimento pubblico della bellezza, specialmente rivolto alle generazioni più giovani, la collezione si offre ora a tutti i milanesi, presentata attraverso un programma di sette piccole mostre tutte allestite in una stanza. Una scelta – quella di condividere con i concittadini, e non soltanto, una passione privata – in linea con una tradizione molto civile e tipicamente ambrosiana, a suo tempo esemplarmente interpretata da Gianni Mattioli e, più recentemente, da Antonio Boschi e Marieda Di Stefano.

Ogni mostra – allestita su un tema o una tendenza, mettendo a confronto i modi espressivi di artisti diversi, ma anche su un singolo artista – sarà arricchita da conferenze di argomento poetico, letterario, musicale, mentre un programma d’incontri e laboratori dedicati ai più piccoli introdurrà anche i bambini ai piaceri dell’arte.

Calendario delle mostre

1/ Paesaggi italiani 1909-1925
24 ottobre 2014 - 6 dicembre 2014
Boccioni, Severini, de Pisis, Sironi, Carrà
2/ Incanti
10 aprile - 23 maggio 2015
Rousseau, de Chirico, Savinio, Magritte
3/ Figure 1913-1924
22 ottobre - 4 dicembre 2015
Sironi, Carrà, Modigliani, Campigli, Picasso
4/ Futurballa 1913-1918
22 aprile - 1 giugno 2016
Balla
5/ GEOMETRIE E LIRISMI INTORNO AL 1930
21 ottobre - 3 dicembre 2016
Kandinsky, Prampolini, Miró, Klee
6/ NATURE MORTE
E PAESAGGI DI CLASSICI MODERNI

primavera 2017
Braque, Vlaminck, Picasso, Morandi
7/ Immaginazioni, invenzioni, gesti
autunno 2017
Licini, Fontana, Hartung, Mathieu

Informazioni

Le mostre di L'arte in una stanza sono ospitate nella sede di Fondazione Pasquinelli:

FONDAZIONE PASQUINELLI
corso Magenta 42
20123 Milano

https://goo.gl/maps/JKomR

Orari di visita:
lunedì - venerdì 15.00-19.00
sabato 10.00-12.00

Ingresso libero

Per le scuole, prenotazioni didattica@fondazionepasquineli.org
oppure 348-1946932 (lunedì-venerdì, 9.00-13.00 e 14.00-16.00).

Eventi / Mostra corrente

In tutta Europa gli anni tra le due guerre sono stati un laboratorio vivacissimo di arte astratta caratterizzato da due principali tendenze: da una parte la ricerca dell’assoluto, della purezza delle forme, con un’impronta ora razionale, ora spirituale; dall’altra l’invenzione lirica, giocosa, fantastica, talvolta aperta a suggestioni surrealiste.

Le quattro opere in mostra rappresentano al più alto livello qualitativo altrettante prospettive dell’astrattismo, che sintetizzano con efficacia le variegate componenti di un’epoca e di uno spirito: tra il rigore compositivo di Kandinsky, l’ironia giocosa di Klee, i fantastici cromatismi di Miró con le sue allusioni antropomorfe e le sperimentazioni materiche di Prampolini, tra surrealismo e futurismo.

Completa la mostra una selezione di Bollettini della Galleria del Milione, testimonianza dei riflessi dell’astrattismo internazionale sull’ambiente artistico milanese del tempo.

Wassily Kandinsky - Divenire /1925/
Enrico Prampolini - Paesaggio femminile /1929/
Joan Mirò - Donna /1932/
Paul Klee - Regía nella tempesta /1938/

Le mostra è visitabile nei seguenti orari:
dal lunedì al venerdì 15.00-19.00
sabato 10.00-12.00

ASTRATTISMI, TRA MILANO E L’EUROPA

Ciclo di conferenze

Tre conferenze con proiezioni – e letture – mettono a fuoco aspetti particolari della stagione storica dell’astrattismo: la sua fortuna milanese negli anni Trenta, gli scambi tra Russia, Germania e Francia attraverso la figura di Kandinsky, gli intrecci di pittura e poesia.

1/ MIRÓ, PRÉVERT E GLI ALTRI POETI
Andrea Kerbaker
mercoledì 2 novembre 2016, ore 18.00
2/ WASSILY KANDINSKY. DALLA RUSSIA CON AMORE
Silvia Bignami
mercoledì 16 novembre 2016, ore 18.00

3/ L’ASTRATTISMO E LA GALLERIA DEL MILIONE A MILANO
Antonello Negri
mercoledì 30 novembre 2016, ore 18.00

Giocare con arte. La sezione didattica

La sezione didattica, dedicata a un pubblico dai 6 ai 10 anni, offre ai bambini la possibilità di avvicinarsi all’arte del Novecento divertendosi.

Per le scuole primarie

CI SONO UN RUSSO, UNO SVIZZERO, UNO SPAGNOLO E UN ITALIANO...
Dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 11.00.
Visita guidata di un’ora e mezza attraverso gli astrattismi di Kandinsky, Klee, Miró e Prampolini.
Per maggiori informazioni ed adesioni: Geometrie e lirismi.pdf
o compilare il modulo online.

Per bambini e famiglie

I MIEI DISEGNI POSSONO VOLARE!
Sabato 22 ottobre, 26 novembre e 3 dicembre dalle 16.00 alle 17.30.
Un pomeriggio alla scoperta dell’universo fantastico di Paul Klee.

I COLORI DELLA MUSICA
Sabato 12 novembre 2016 dalle 16.00 alle 17.30
Dopo una breve visita guidata alla mostra, i bambini della PYO – Pasquinelli Young Orchestra – diretti dal Maestro Carlo Taffuri, intratterranno il giovane pubblico con esecuzioni di brani riferiti ai quattro artisti.

Entrata libera su prenotazione obbligatoria
Per prenotazioni: didattica@fondazionepasquinelli.org
oppure 348-19 46 932
(lunedì-venerdì, 9.00-13.00 e 14.00-16.00)